Enable Javascript, please!

Laura Malacart | Voicings (Italy)


Laura_Malacart_Voicings_Italy.mp3
   ASCOLTA INVIA


06 - 07 DICEMBRE 2012
>>English text below<<

>>English text below<<

To listen to the audio file click on the ASCOLTA button above.

If you want to invite your friends to listen to it, click on the INVIA button, please fill the form with your friend's email and yours plus a short message and it's done!

...

...I wanted to address those subtle, yet very powerfull, moments of social interaction, when people try to negotiate their new existence and are discriminated against because they inhabit a different language: the singular material body uttering ‘I’ is incompatible with the linguistic ‘I’ because although language is only an abstract structure, it is one that has to be mastered in order to negotiate any social sphere.
Laura Malacart, Voicings: a ventriloquial strategy to politicise the space between speaker and the scripted utterance


Laura Malacart vive e lavora a Londra.

Voicings nasce dalla necessità di esporre come la lingua possa essere strumento di vessazione nei confronti di quanti si trovano costretti, per ragioni politiche o economiche, a vivere in un’altra cultura.

A Londra, dove il progetto è iniziato, Laura Malacart ha lavorato con due gruppi distinti di persone: dei rifugiati impegnati in un corso di inglese ed alcuni attori madrelingua. L’artista ha chiesto ai primi di scrivere un breve testo a proposito delle barriere linguistiche che hanno incontrato una volta arrivati in Inghilterra; i loro scritti sono diventati delle sceneggiature che gli attori hanno dovuto imparare in una ininterrotta prova di lettura durante la quale è stato chiesto loro di leggere in modo convincente, errori linguistici compresi.
A Santa Croce sull’Arno Malacart ha lavorato con un gruppo di migranti e con alcuni attori italiani: il risultato rivela un nuovo e distintivo ruolo giocato dalla lingua italiana e un diversa realtà di alienazione.


"Voicings (Italy) è la prima versione radiofonica di un lavoro nato in video. Seguendone la produzione, fortemente influenzata dal background di film maker di Laura Malacart, è per noi una grande sorpresa presentare un lavoro che nella spazio della radio trova una rinnovata freschezza e nuove potenzialità interpretative, dettate dall'abile e sensibile lavorio di Malacart sulla singola parola e sui testi, dall'equilibrio compositivo che si dipana nella ripetizione e nella scomposizione della singola parola, all'interno di una struttura narrativa a catena dove una storia segue l'altra, dove ogni errore aggiunge senso piuttosto che sottrarlo, dove la voce, solo la voce, dà corpo a un processo di apprendimento che in questa cornice accomuna l'io narrante - il soggetto che si racconta - e l'attore". Radio Papesse

Voicings (Italy) è un lavoro di Laura Malacart per Nuovi Paesaggi, un progetto di Radio Papesse e Villa Romana; è prodotto da Radio Papesse e curato da Lucia Farinati.



Un ringraziamento particolare a Abedin, Adama, Amadou, Assane, Babita, Borana, Cheikh, Claudia, Dou Dou, Giorgi, Jaskirat, M'benglie, Nana, N'dao, Oumy, Rodrigo, Sofia, Valentina, a Vania Pucci, Renzo Boldrini, Simone Martini, Maria Paola Sacchetti, Maria Caterina Frani, Elisa Proietti, Maria Valeria Della Mea, Lorenzo Mucci e Paolo Giommarelli. Un ringraziamento per il supporto e la collaborazione a: Comune di Santa Croce sull'Arno, Associazione Arturo, Ilaria Mariotti, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Studio Scandicci, Teatro del Maggio Fiorentino, Accademia della Crusca con Raffaella Setti e Paolo Belardinelli, Maria e Gualtiero Masini; Francesco Casciaro con Tempo Reale.



...



Laura Malacart lives and works in London, UK.

Voicings is born out of the need to expose how language can be indirectly used to oppress people when a foreigner is forced, as in the case of political refugees or economic migrants, to become a subject in another culture.
In London Laura Malacart worked with two sets of people who never meet: a group of refugees from an English language class and a group of white British actors. I asked the refugees to write a short account of their difficulties caused by language barriers when they first came to the UK. These texts become the ‘scripts’ to be learned by the actors: they must learn to enunciate them convincingly, including the errors, during a one-off recorded session.
In Santa Croce sull’Arno she worked with a group of economic migrants and a group of Italian actors: the outcome reveals a distinct role performed by the official language and a different reality of alienation.

Voicings (Italy) is the first radio version of a work that was born in video. As we have followed the production, which has been strongly influenced by Laura Malacart’s background in film making, it has been a great surprise for us to present a work that finds, in the radio space, a new freshness and new interpretive potential, dictated by Malacart’s skilled, sensitive and intense work on the single word and on the texts, on the compositional balance that unravels in her repetition and breaking down of the single word, within a narrative chainlike-structure where each story follows another, where each mistake adds meaning, rather than taking it away, where the voice, only the voice, gives body to a process of re-learning that, in this frame, unites the narrating self – the subject telling about him/herself - and the actor/actress. Radio Papesse


Voicings (Italy) is a work by Laura Malacart for Nuovi Paesaggi, a project by Radio Papesse and Villa Romana; it is produced by Radio Papesse and curated by Lucia Farinati.



A special thanks to Abedin, Adama, Amadou, Assane, Babita, Borana, Cheikh, Claudia, Dou Dou, Giorgi, Jaskirat, M'benglie, Nana, N'dao, Oumy, Rodrigo, Sofia, Valentina; to Vania Pucci, Renzo Boldrini, Simone Martini, Maria Paola Sacchetti, Maria Caterina Frani, Elisa Proietti, Maria Valeria Della Mea, Lorenzo Mucci, Paolo Giommarelli. Thanks for supporting Voicings and helping us make it possible to: Municipality of Santa Croce sull'Arno, Associazione Arturo, Ilaria Mariotti, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Studio Scandicci, Teatro del Maggio Fiorentino, Accademia della Crusca with Raffaella Setti and Paolo Belardinelli, Maria and Gualtiero Masini and Francesco Casciaro for Tempo Reale.





Chi siamo Links Podcast Shop Shop - Musica Shop - Gadget Aiuto - Ascolta Recensioni Paesaggi sonori Audioguide Lezioni d'arte Tra Art News Vernici Interviste Spot Speciali Suoni d'artista Documentari Reading Recensioni: dischi Recensioni: dischi Recensioni: eventi Recensioni: libri