Durata: lato A (19' 31")

Birdlistening di Letizia Renzini è stato un happening sonoro a metà fra installazione e concerto presentato al Museo Marino Marini di Firenze. L'artista, critica musicale e performer audiovisiva ha presentato nella stessa serata la sua installazione sonora e il suo vinile Birdlistening (featuring Saverio Damiani). Il disco ha rappresentato il materiale di base (manipolabile, sovrapponibile) per il concerto-performance.

L'happening - a cura di Valentina Gensini e Alberto Salvadori - è stato dedicato all’ascolto e al canto degli uccelli. Alla base di tutto – dice l’autrice – c’è la composizione, non importa come essa si esprime se attraverso il suono, le immagini o il corpo. Durante la serata Letizia Renzini è stata dj della sua opera sonora e, insieme all’ospite Roberta WJM Andreucci della Burp Enterprise, ha dato vita a un concerto improvvisato ed elettronaturale con suoni naturali, voci e canti di uccelli, campioni registrati sul campo, talvolta puri, talvolta trasfigurati elettronicamente.

L'obiettivo della performance è stato quello di modificare la percezione uditiva 'naturale' per ricomprendere gli spazi tra il suono e le cose, tra gli esseri animati e la composizione, per riflette sulle relazioni tra interno ed esterno, tra naturale e sintetico, tra urbano e naturalistico e per ripensare la natura e la sua evidenza sonora entrando e uscendo musicalmente da una composizione ambientale. Sull'archivio radiopapesse.org si può ascoltare il lato A del vinile Birdlistening.

Ringraziamo Letizia Renzini per avere autorizzato la messa a disposizione del suo lavoro. R

Letizia Renzini realizza performance in contesti installativi e festival dedicati a discipline contemporanee in Italia e all’estero. Videoartista, cantante, dee-jay, lavora con audio, video, corpo e testo. Apprezzate le sue collaborazioni con note compagnie di ricerca teatrale; con la Compagnia di Virgilio Sieni Danza per cui realizza video, performance, colonne sonore (premio Ubu 2004 per Empty Space); con Romeo Castellucci della Societas Raffaello Sanzio per lo spettacolo Conferenza Muta da lei stessa ideato; con la compagnia svizzera Nicole Seiler; con l'attrice e cantante Monica Demuru e con la danzatrice Marina Giovannini. Sperimentatrice di musica elettronica, appartiene al gruppo di ricerca TIMET dal 1999. Nel 2008 ha presentato alla Biennale Danza di Venezia La Bambola di Carne. Collabora con Rai Radio 3, Il Manifesto, Alias.

Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito